Studio SCOPE–AS: Enalapril è risultato ben tollerato nei pazienti sintomatici con grave stenosi aortica


Sebbene vengano impiegati di routine nell’insufficienza cardiaca, gli Ace inibitori non vengono usati nella stenosi aortica a causa del rischio di ipotensione.

E’ stata valutata la tollerabilità clinica e l’efficacia dell’Enalapril, un Ace inibitore, nei pazienti con grave stenosi aortica sintomatica.

I 56 pazienti sono stati randomizzati a ricevere Enalapril ( n = 37 ) o placebo ( n = 19 ), oltre alla terapia per l’insufficienza cardiaca.

L’Enalapril è stato somministrato al dosaggio iniziale di 2,5 mg b.i.d. ( 2 volte al dì ) ed aumentato fino a 10 mg b.i.d.

Gli end point primari erano rappresentati da: sviluppo di ipotensione, miglioramento dell’indice di dispnea misurato alla scala di Borg, miglioramento della distanza percorsa in 6 minuti , ad un mese.

L’Enalapril è risultato ben tollerato e non ha prodotto ipotensione o sincope, quando la funzione sistolica del ventricolo sinistro è risultata preservata.

Tre di 5 pazienti con disfunzione ventricolare sinistra ed insufficienza cardiaca congestizia hanno presentato ipotensione, ed hanno dovuto interrompere il trattamento.

I pazienti ( n = 34 ) che hanno tollerato Enalapril hanno presentato un significativo miglioramento della classe NYHA, dell’indice di Borg e della distanza percorsa in 6 minuti.

Secondo questo studio, gli Ace inibitori sono risultati ben tollerati nei pazienti sintomatici con grave stenosi aortica.
I pazienti con insufficienza cardiaca congestizia e disfunzione ventricolare sinistra hanno una maggiore propensione a presentare ipotensione.( Xagena2004 )


Chockalingam A et al, Am Heart J 2004; 147: 740


Cardio2004 Farma2004

Altri articoli