Aprepitant per la prevenzione di nausea e vomito indotti dalla chemioterapia nei bambini


Aprepitant ( Emend ) per via orale, un antagonista del recettore neurochinina-1, è consigliato in combinazione con altri farmaci antiemetici per la prevenzione di nausea e vomito associati a chemioterapia moderatamente o altamente emetogena negli adulti, ma la sua efficacia e la sicurezza nei pazienti pediatrici sono sconosciute.

Uno studio di fase 3 ha esaminato la sicurezza e l'efficacia di tale trattamento nei bambini.

In questa analisi finale di uno studio di fase 3, randomizzato, multicentrico, in doppio cieco, i pazienti di età compresa tra 6 mesi e 17 anni con un tumore maligno accertato destinati a ricevere chemioterapia moderatamente o altamente emetogena sono stati assegnati in modo casuale in base all’età e al peso a un regime in cieco di Aprepitant ( 125 mg per età tra 12 e 17 anni; 3.0 mg/kg fino a 125 mg per età tra 6 mesi e meno di 12 anni ) più Ondansetron ( Zofran ) il giorno 1, seguito da Aprepitant ( 80 mg per età tra 12 e 17 anni; 2.0 mg/kg fino a 80 mg a partire da 6 mesi fino a meno di 12 anni ) nei giorni 2 e 3, oppure placebo più Ondansetron il giorno 1 seguito da placebo nei giorni 2 e 3; è stata permessa l’aggiunta di Desametasone.

La randomizzazione è stata stratificata in base all'età del paziente, all’uso pianificato della chemioterapia associata a rischio molto elevato di emetogenicità e all’uso pianificato del Desametasone come anti-emetico.
Ondansetron è stato somministrato per l'uso pediatrico o locale standard di cura.

L'endpoint primario di efficacia era la percentuale di pazienti che hanno raggiunto una risposta completa ( definita come assenza di vomito, assenza di conati di vomito, e nessun uso di farmaci di salvataggio ) durante le 25-120 ore ( fase ritardata ) dopo l'inizio della chemioterapia emetogena.

Le analisi di efficacia e sicurezza sono state effettuate con tutti i pazienti randomizzati che hanno ricevuto almeno una dose del trattamento in studio.

Tra il 2011 e il 2013, 307 pazienti sono stati assegnati in modo casuale presso 49 Centri in 24 Paesi al gruppo Aprepitant ( n=155 ) o al gruppo di controllo ( n=152 ).
3 pazienti del gruppo Aprepitant e 2 nel gruppo di controllo non hanno ricevuto il farmaco in studio, e, quindi, sono stati esclusi dalle analisi.

77 pazienti su 152 ( 51% ) nel gruppo Aprepitant e 39 su 150 ( 26% ) nel gruppo di controllo hanno raggiunto una risposta completa in fase tardiva ( P minore di 0.0001 ).

I più comuni eventi avversi di grado 3-4 sono stati neutropenia febbrile ( 23 pazienti su 152 nel gruppo Aprepitant [ 15% ] vs 21 su 150 nel gruppo di controllo [ 14% ] ), anemia ( 14 [ 9% ] vs 26 [ 17% ] ) e diminuzione della conta dei neutrofili ( 11 [ 7% ] vs 17 [ 11% [] ).
L'evento avverso grave più comune è stata la neutropenia febbrile ( 23 pazienti nel gruppo Aprepitant [ 15% ] vs 22 nel gruppo di controllo [ 15% ] ).

L'aggiunta di Aprepitant a Ondansetron con o senza Desametasone è efficace per la prevenzione della nausea indotta dalla chemioterapia e vomito nei pazienti pediatrici trattati con chemioterapia moderatamente o altamente emetogena. ( Xagena2015 )

Kang HJ et al, Lancet 2015;16:385-394

Onco2015 Pedia2015 Gastro2015 Farma2015

Altri articoli