Aliskiren efficace quanto il Losartan nel ridurre la massa ventricolare sinistra nei pazienti con ipertensione e ipertrofia ventricolare sinistra


L’ipertrofia ventricolare sinistra, un marcatore di danno cardiaco, è associata a un aumento del rischio di morbilità e mortalità cardiovascolare, e gli inibitori del sistema renina-angiotensina-aldosterone possono ridurre la massa ventricolare sinistra in misura maggiore rispetto ad altri farmaci antipertensivi.

Ricercatori del Brigham and Women’s Hospital a Boston, hanno confrontato l’effetto di Aliskiren ( Rasilez, Tekturna ), il primo inibitore diretto della renina attivo per somministrazione orale, con quello del bloccante il recettore dell’angiotensina Losartan ( Cozaar, Lortaan ), e la loro combinazione sulla riduzione della massa ventricolare sinistra in pazienti ipertesi.

In totale, 465 pazienti con ipertensione, aumentato spessore della parete ventricolare e indice di massa corporea maggiore di 25 kg/m(2), sono stati assegnati in modo casuale a ricevere giornalmente e per 9 mesi 300 mg di Aliskiren, 100 mg di Losartan o la combinazione dei due.

I pazienti sono stati trattati per aggiungere i target standard di pressione sanguigna con terapia add-on, ed esclusione di altri inibitori del sistema renina-angiotensina-aldosterone e beta-bloccanti, e sono stati sottoposti a risonanza magnetica per valutare la massa ventricolare sinistra al basale e al termine dello studio.

L’obiettivo primario consisteva nel confrontare il cambiamento nell’indice di massa ventricolare sinistra dal basale nel corso del follow-up nei bracci Losartan e nella combinazione Aliskirene e Losartan; quello secondario nel determinare se Aliskiren fosse non-inferiore a Losartan nel ridurre l’indice di massa ventricolare durante il periodo osservazionale.

I valori di pressione sistolica e diastolica si sono ridotti in modo simile in tutti i gruppi di trattamento ( 6.5/3.8 mmHg nel gruppo Aliskiren; 5.5/3.7 mmHg nel gruppo Losartan; 6.6/4.6 mmHg nel gruppo combinazione; P
L’indice di massa ventricolare si è ridotto significativamente rispetto al basale in tutti i gruppi di trattamento ( riduzioni di 4.9, 4.8 e 5.8 g/m(2), ripstetivamente, nei gruppi Aliskiren, Losartan e combinazione dei farmaci; P
La riduzione nell’indice di massa ventricolre sinistra nel gruppo combinazione non è risultata significativamente diversa rispetto a quella del gruppo Losartan ( P=0.52 ), mentre Aliskiren è risultato efficace quanto Losartan nel ridurre questo indice ( P
La sicurezza e la tollerabilità sono risultate simili in tutti i gruppi di trattamento.

In conclusione, Aliskiren è risultato efficace quanto Losartan nel promuovere la regressione della massa ventricolare sinistra; la riduzione di tale massa con Aliskiren più Losartan non è risultata significativamente differente rispetto a quella ottenuta con Losartan in monoterapia, indipendentemente dalla riduzione della pressione sanguigna.
Queste osservazioni suggeriscono che Aliskiren è efficace quanto un bloccante del recettore dell’angiotensina nell’attenuare questa misura del danno miocardico terminale in pazienti ipertesi con ipertrofia ventricolare sinistra. ( Xagena2009 )

Solomon SD et al, Circulation 2009; 119: 530-537


Cardio2009 Farma2009

Altri articoli