Adenosina riduce le aritmie pre e post-ischemiche nei pazienti sottoposti a bypass aorto-coronarico.

I
In circa il 30% dei pazienti sottoposti a bypass coronario (CABG) si riscontrano tachiaritmie sopraventricolari.
Sperimentalmente si è osservato che il precondizionamento con Adenosina riduce la frequenza delle tachiaritmie pre e post-ischemia, causata dall’ischemia/riperfusione. Il precondizionamento con Adenosina può pertanto rappresentare una promettente strategia anti aritmica nel corso della rivascolarizzazione miocardica.

(Pomerantz BJ et al., J Surg Res 2000 ; 90 : 191-196)

Altri articoli